Skip to main content

View Post [edit]

Poster: Alison OK Date: Aug 14, 2018 3:23pm
Forum: news Subject: PC Hi-Tech: Come resuscitare un sito Web defunto con la Wayback Machine

La cache di Google ci fornisce un sistema prezioso per consultare siti Web temporaneamente inaccessibili, ma quando l’inaccessibilità diventa permanente è necessario rivolgersi a servizi specializzati in grado letteralmente di “resuscitare” un documento o una pagina Web non più disponibili.

Il servizio che andremo ad analizzare in questa guida si chiama Wayback Machine, ed è un’infrastruttura messa a disposizione dall’Internet Archive che dal momento del suo debutto pubblico (più di sedici anni or sono) ha preso a scansionare l’intero Web pubblico salvando e archiviando le pagine per poi metterle a disposizione del pubblico.

Studiosi, professionisti, appassionati o semplici utenti comuni alla ricerca di un’informazione oramai scomparsa da Internet possono rivolgersi ai capaci server della Wayback Machine (nel 2016 i rack del servizio avevano immagazzinato 15 Petabyte di dati) e consultare il suo archivio, nella speranza che la pagina ricercata sia stata salvata per tempo e risulti di nuovo accessibile nella sua interezza.

Read full text.